Le imprese associate al Sistema ANCE che avessero, nel periodo 1997-2011, acquistato o avuto in leasing autocarri (anche per uso proprio) da almeno 6 tonnellate presso costruttori ritenuti responsabili di aver applicato prezzi in violazione della normativa antitrust (Volvo/Renault, Man, Daimler/Mercedes, Iveco, DAF, e Scania) e fossero interessate a chiedere il risarcimento del danno possono partecipare all’azione collettiva promossa dalle Associazioni degli autotrasportatori tra cui ANITA.
L’azione collettiva ha l’evidente vantaggio delle economie di scala determinate dal riunire in un’unica azione legale più soggetti.
Il termine per aderire è stato prorogato fino a dicembre 2019.
Per meglio comprendere i termini di adesione all’azione collettiva si invitano le imprese associate a rivolgersi ad ANITA: e-mail cartello@anita.it   tel: +39 06 8550263   referente: Avv. Fabiana De Luca che, d’accordo con ANCE, fornirà tutto il supporto tecnico necessario.