L’INPS ha emanato il messaggio n. 4065 del 7 novembre 2019, con la quale comunica il rilascio del nuovo Cruscotto denominato “Cruscotto Cig e Fondi” (in sostituzione di quello precedente denominato “Evidenze CIG”) che integra la sezione relativa ai “Fondi”.

L’applicazione è accessibile nella apposita sezione dedicata al Fondo di integrazione salariale (FIS) ed ai Fondi di solidarietà bilaterali, di cui agli articoli 26 e ss. del D.L.vo n. 148/2015, e prossimamente sarà presente anche in una apposita sezione del “Cassetto previdenziale”.

In particolare, i datori di lavoro iscritti ai citati fondi, mediante il nuovo Cruscotto potranno verificare, in aggiunta alle informazioni in materia di integrazioni salariali, anche l’ammontare della contribuzione dovuta/versata, che andrà a determinare il cosiddetto tetto aziendale.

Attraverso questo nuovo strumento, le aziende iscritte alle diverse gestioni potranno utilizzare le varie funzioni di consultazione previste per:

  • verificare il corretto contenuto dei flussi Uniemens relativamente ai parametri di coerenza, calcolo, compatibilità e congruità, nonché lo stato delle denunce individuali con l’evidenza delle anomalie eventuali e la spiegazione degli errori riscontrati;
  • verificare per ciascuna autorizzazione il montante generato ed il contributo addizionale calcolato, nonché i termini di scadenza e decadenza;
  • verificare per ciascuna azienda, relativamente alle aziende afferenti ai Fondi di solidarietà, il valore del contributo ordinario risultante dalle dichiarazioni Uniemens.

Al fine di agevolare le aziende e gli operatori, tutti i dati consultati possono essere estratti in formato excel.

Fonte: INPS