L’Agenzia del Demanio pubblica una nuova gara relativa ai servizi di architettura e ingegneria finalizzati alla verifica del progetto di fattibilità tecnico-economica (Pfte) in Sicilia.

Verifiche in Bim: il bando del Demanio

Le verifiche, in modalità BIM, andranno effettuate su 22 beni immobili di proprietà dello Stato in carico all’Agenzia, direzione regionale Sicilia.

L’affidamento avverrà mediante procedura aperta, con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo.

Il bando ha un valore di 200.783 euro. Le offerte dovranno pervenire entro il 18 aprile.

Bando Demanio: cosa prevede e chi può partecipare

Nel dettaglio, il bando prevede l’esecuzione delle seguenti attività:
ricognizione preventiva della documentazione fornita dalla Stazione Appaltante;
verifica del modello informativo BIM di rilievo e di progetto, predisposto da ciascun aggiudicatario per il livello di progettazione richiesto, e della rispondenza del modello alle caratteristiche richieste dai capitolati informativi di gara, alle caratteristiche informative e di struttura richieste dalla normativa di settore (UNI 11337) per la specifica fase progettuale, con valutazione della qualità tecnica e della completezza delle informazioni;
– verifica ex art. 26 del D.Lgs. 50/2016 di tutti gli elaborati predisposti e consegnati alla Stazione appaltante dall’aggiudicatario con riferimento al Progetto di Fattibilità Tecnico-Economica.
– processo di analisi e risoluzione delle non conformità e delle incoerenze informative.

Sono ammessi a partecipare:
liberi professionisti singoli od associati nelle forme riconosciute dal vigente quadro normativo;
società di professionisti;
– società di ingegneria;

– prestatori di servizi di ingegneria e architettura;
– raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari costituiti da società di professionisti, di società di ingegneria, anche in forma mista;
– aggregazioni tra gli operatori economici.

CONSULTA IL BANDO COMPLETO