L’Agenzia delle entrate, con la circolare n. 20/E del 10 luglio 2020, fornisce i primi chiarimenti di carattere interpretativo e di indirizzo operativo ai propri uffici, in merito ai crediti d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro e per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione.

Con gli articoli 120 e 125 del cd. decreto Rilancio (decreto legge 19 maggio 2020, n. 34), sono stati introdotti i seguenti crediti d’imposta:

  • per gli interventi e gli investimenti necessari per far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del virus Covid-19 (articolo 120 del decreto Rilancio: “credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro”);
  • per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati, nonché per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti (articolo 125 del decreto Rilancio: “Credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione”).

Circolare 20 Crediti adeguamento Covid e Sanificazioni DLRilancio