I lavori sul muretto di cinta di una villetta, con relativa cancellata, possono essere agevolati con il bonus facciate?

Bonus facciate: può accedervi il muretto di una villa?

L’Agenzia ha spiegato che per usufruire del bonus facciate gli interventi devono essere finalizzati al recupero o restauro della “facciata esterna” di edifici esistenti e ubicati in zona A o B o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

Tali interventi, inoltre, devono essere realizzati esclusivamente sulle “strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi”.

Bonus facciate: gli interventi esclusi  

Di conseguenza, non costituendo interventi su strutture opache della facciata, la tinteggiatura del muretto di cinta, con relativa cancellata, non può rientrare tra i lavori agevolabili secondo il bonus facciate.

In più, l’Agenzia ricorda che non sono ammesse al beneficio neanche le spese sostenute per interventi su finestre, grate, portoni e cancelli, recinzioni, tetti e muri di cinta.