Entra nella fase operativa il programma da 855 milioni di euro per la manutenzione straordinaria e l’efficientamento energetico delle scuole secondarie di secondo grado.

La Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, hanno firmato il decreto che assegna le risorse ai 104 Enti Locali (Province e Città metropolitane) competenti per gli istituti superiori.

Le quote maggiori del finanziamento vanno a: Roma (56 milioni di euro), Napoli (48 milioni di euro), Milano (30 milioni di euro), Torino (26 milioni di euro), Salerno (20 milioni di euro), Catania (20 milioni di euro), Bari (19 milioni di euro), Brescia (17 milioni di euro), Palermo (17 milioni di euro), Caserta (16 milioni di euro), Lecce (16 milioni di euro), Cosenza (14 milioni di euro).

Scuole, 855 milioni di euro: i prossimi step

Ieri gli Enti Locali beneficiari del finanziamento hanno ricevuto dal Ministero dell’Istruzione la comunicazione con gli importi disponibili per gli interventi.

Entro il prossimo 17 novembre, gli Enti Locali dovranno presentare al Ministero dell’Istruzione gli elenchi degli interventi da finanziare, indicandone anche l’ordine di priorità (nei limiti delle risorse disponibili). Potranno farlo tramite un applicativo accessibile dalla pagina dedicata del portale dell’edilizia scolastica del Ministero.

Per accompagnare gli Enti nella predisposizione della documentazione, il Ministero dell’Istruzione ha previsto una serie di webinar a partire da lunedì 12 ottobre.

20-10-06 Allegato enti locali