Per l’anno 2021, è salito ad 1,306 il valore del coefficiente “R” della formula contenuta nell’Allegato C del d.P.R. n. 207/2010 per il calcolo della tariffa applicata dalle SOA per l’esercizio dell’attività di attestazione (Comunicato del Presidente del 17 febbraio 2021, pubblicato il successivo 25 febbraio).

In particolare, l’aggiornamento annuale della tariffa – già presente nel previgente d.P.R. n. 34/2000 e calcolato dall’ISTAT –  ha avuto nel tempo il seguente andamento:

  • Allegato E, D.P.R. n. 34/2000 e ss. mm:
    • 2005, pari a 1,07
    • 2006, pari a 1,089
    • 2007, pari a 1,11
    • 2008, pari a 1.1295
    • 2009, pari a 1,1659
    • 2010, pari a 1,1746
  • Allegato C, D.P.R. n. 207/2010 e ss. mm:
    • 2011, pari a 1,193
    • 2012, pari a 1,225
    • 2013, nessuna variazione
    • 2014, pari a 1,276.
    • 2015, nessuna variazione
    • 2016, pari a 1,277
    • 2017, pari a 1,276
    • 2018, pari a 1,290
    • 2019, pari a 1,304
    • 2020, pari a 1,310
    • 2021, pari a 1,306

Il coefficiente sta quindi ad indicare che dal 2001 la tariffa è cresciuta del 30,6%.

Da notare che, prima del 2005, il coefficiente “R” non era presente nella formula originaria del computo della tariffa SOA ex d.P.R. 34/2000, poiché questo è stato introdotto, assieme alla verifica triennale, con il D.P.R. 10 marzo 2004, n. 93.

Fonte: Ance

Comunicato del Presidente_17_2_21