Si segnala che l’Inps, con il messaggio n. 950/2021, ha reso nota la proroga al 30 aprile 2021 del termine per la fruizione del bonus baby-sitting (alternativo al congedo parentale), entro il quale potranno essere comunicate dal lavoratore genitore, tramite il servizio online dedicato, le prestazioni di lavoro occasionale effettuate nel periodo di sospensione delle attività didattiche dei figli minori, determinata dall’emergenza Covid-19

Si rammenta che in caso di accoglimento della domanda, per il riconoscimento del pagamento della prestazione, il genitore beneficiario e il prestatore di lavoro devono prima effettuare la registrazione al servizio.

L’appropriazione del bonus consentirà al beneficiario di visualizzare nel “portafoglio elettronico” l’importo concessogli e di disporne per la remunerazione delle prestazioni lavorative tramite il Libretto Famiglia.

L’Istituto precisa che le Strutture territoriali procederanno alla definizione delle istanze entro il 14 aprile 2021, fermo restando che il genitore beneficiario dovrà inserire le prestazioni occasionali nel Libretto Famiglia entro la predetta data del 30 aprile 2021.

Fonte: Ance

Messaggio numero 950 del 05-03-2021