Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, lo scorso 21 luglio, ha pubblicato la graduatoria degli interventi presentati da Comuni, Città Metropolitane e Regioni nell’ambito del Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare (Legge 160/2019 – cd. Legge di bilancio per il 2020), finalizzato a ridurre il disagio abitativo e favorire l’inclusione sociale, attraverso la riqualificazione dei centri urbani e la riduzione del consumo di suolo.

Secondo quanto indicato nel comunicato stampa del MIMS, sono 271 proposte di intervento selezionate dall’Alta Commissione ministeriale e ammesse al finanziamento statale per complessivi 3,2 miliardi/€, di cui:

– 2,8 miliardi/€ a valere sui fondi del PNRR;

– 400 milioni/€ a valere sulle risorse appositamente stanziate dalla Legge 160/2019.

I progetti al momento esclusi dal finanziamento (pari a circa 1 miliardo di euro) potrebbero essere recuperati in futuro utilizzando altre fonti di finanziamento.

La graduatoria appena pubblicata riguarda la FASE 1 della procedura, come delineata dal DM Infrastrutture n. 395 del 16 settembre 2020 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 16 novembre 2020). Tale fase terminerà con la pubblicazione, entro 60 dalla conclusione dei lavori dell’Alta Commissione, del Decreto Ministeriale di approvazione formale del Programma (art. 9 DM 395/2020). Con tale ultimo DM, inoltre, verranno individuate le proposte ammesse a finanziamento ed approvato lo schema di convenzione o accordo di programma tipo da stipulare con gli enti beneficiari.

La successiva FASE 2 – finalizzata all’acquisizione degli ulteriori livelli di progettazione con il relativo nulla osta definitivo al finanziamento e alla stipula delle convenzioni fra il MIMS e gli enti pubblici beneficiari delle risorse – dovrebbe terminare entro 450 gg dalla chiusura della FASE 1 (artt. 10 e 11 DM 395/2020).

Fonte: ANCE

Comunicato stampa MIMS

Graduatoria Progetti selezionati

Selezione Progetti PINQuA

Dati tecnici PINQuA