L’INAIL, con la circolare n. 27 del 1° ottobre 2021, ricorda che a partire dal 1° ottobre l’accesso ai servizi online dell’Istituto è possibile esclusivamente tramite SPID, CIE o CNS.

Pertanto, tale modalità dovrà essere utilizzata anche per l’accesso ai servizi di Durc Online.

Il sistema stesso, infatti, dopo l’autentificazione, consentirà all’utente di usufruire di tutti i servizi per cui è abilitato.

Si evidenzia, in particolare, che sono state migrate all’interno dei servizi online (sezione My Home/Nuova gestione anagrafica Stazioni appaltanti e SOA), per l’accesso ai quali sono richieste le predette credenziali SPID, CNS o CIE, anche le funzionalità inerenti la creazione/abilitazione delle nuove Stazioni appaltanti/Amministrazioni procedenti, il subentro nell’abilitazione per la richiesta d’ufficio del Durc Online, nonché l’aggiornamento dell’anagrafica delle Stazioni appaltanti/Amministrazioni procedenti già abilitate, da parte del personale Inps e Casse edili.

Fonte: ANCE

Circolare Inail n 27 del 1 ottobre 2021