Il Governo ha trasmesso al Parlamento l’elenco di 15 nuove opere pubbliche complesse da commissariare, per un valore di 3,1 miliardi di euro, e la proposta di nomina dei relativi Commissari straordinari. Con questa proposta si conclude la fase dei commissariamenti prevista dal decreto legge cosiddetto ‘Sblocca cantieri’ (Dl n. 32/2019 convertito nella legge n. 55/2019).
Gli interventi, di cui la maggior parte è complementare a quelli già commissariati, sono stati individuati sulla base dei criteri previsti dalla normativa vigente. Si tratta di sei infrastrutture ferroviarie, tre stradali, due portuali, due interventi di edilizia statale, un intervento per infrastrutture idriche e uno per il trasporto rapido di massa. La quota più consistente degli investimenti, pari a 2,3 miliardi di euro, è destinata al Sud (76,6% del totale) e comprende un’opera stradale, cinque ferroviarie, un’opera idrica, un intervento per il trasporto rapido di massa e uno portuale.

Le opere da commissariare
Infrastrutture stradali

•    Raccordo autostradale Valtrompia (Concesio–Sarezzo-Lumezzane)
•    SS 275 Maglie-Santa Maria di Leuca (II lotto)
•    SS 1 Aurelia – Completamento della variante di Sanremo

Interventi per le infrastrutture ferroviarie
•    Nodo Ferroviario di Bari-Nord
•    Velocizzazione della linea Milano-Genova
•    Collegamento ferroviario Olbia-Aeroporto
•    Ripristino e ammodernamento del tratto ferroviario Caltagirone-Gela
•    Anello ferroviario di Palermo (completamento II fase)
•    Raccordo ferroviario di Brindisi

Intervento per il trasporto rapido di massa
•    Prolungamento dal centro di Catania fino all’aeroporto di Fontanarossa

Interventi per le infrastrutture portuali
•    Realizzazione del Terminal container di Montesyndial nel Porto di Venezia
•    Opere di completamento dell’infrastrutturazione del porto di Brindisi

Intervento per le infrastrutture idriche
•    Invaso di Campolattaro

Interventi per infrastrutture di edilizia statale per presidi di pubblica sicurezza 
•    Palazzo di giustizia di Milano
•    Caserma Tuscania – sede del Gruppo intervento speciale a Livorno (I° Lotto)

Fonte: MIMS