Con sentenza n. 8611 del 15 marzo 2022, la quarta sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che, con riferimento al mancato versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali, il legale rappresentante di una società in stato di crisi di impresa, può eccepire lo stato di forza maggiore a causa della assoluta impossibilità collegata ad eventi che sfuggono al suo dominio finalistico.

Fonte: Corte Cassazione