Si informa, per opportuna conoscenza, che il Sanedil, con la lettera del 20 aprile 2022, ha comunicato le novità riguardanti le garanzie previste nei Piani sanitari Unisalute, nonché le garanzie riconosciute in autogestione dal Fondo.

Infatti, grazie alle costanti trattative con la Compagnia Assicurativa Unisalute portate avanti dalla Presidenza del Fondo, sono state apportate ulteriori modifiche migliorative alle garanzie previste nel contratto sottoscritto in data 29 settembre 2020.

Di seguito le novità più rilevanti:

1. L’estensione di tutte le garanzie previste dai Piani sanitari Sanedil ai familiari fiscalmente a carico (eccezion fatta per la garanzia “Grave inabilità permanente da infortunio sul lavoro o gravi patologie” e “Monitor salute”), a decorrere dal 1° maggio 2022.

2. Aumento del 50% dei massimali delle garanzie previste dai Piani sanitari Sanedil, ad eccezione di tutte le garanzie odontoiatriche. L’incremento varrà per l’iscritto e il suo nucleo famigliare (nel caso di iscritto senza nucleo famigliare i massimali non verranno aumentati).

3. Il potenziamento della garanzia Monitor Salute, con un nuovo modello e l’introduzione del nuovo monitoraggio pneumologico, a decorrere dal 1° maggio 2022.

4. L’introduzione dell’erogatore Fuori Rete nella garanzia Implantologia, con un sotto massimale pari all’80% rispetto alle tariffe previste per la modalità in rete, a decorrere dal 1° maggio 2022.

Il Sanedil ha comunicato, inoltre, che gli Organi del Fondo, con decorrenza retroattiva 1° gennaio 2022, hanno deliberato l’implementazione delle prestazioni sanitarie erogate in autogestione e riconosciute in modalità rimborsuale. Per tali prestazioni, che vanno ad incrementare quelle già presenti tra le “garanzie ausili e presidi sanitari” è stata stabilita una copertura finanziaria fino al 30 settembre 2022, salvo ulteriore proroga del termine, pari ad euro 1.000.000,00.

Fonte: ANCE

Fondo_Sanedil_-_Lettera_Parti_Istitutive_-_20_aprile_2022